Vai ai contenuti della pagina [P] 

CONTATTI

VILLANOVA

FRAZIONE SAN DANIELE DEL FRIULI

           provincia di UDINE
 
 
allocata sulla riva sinistra del Tagliamento
 scrif alc tą Pueste 

 

Berto di fero

descrizione dell'immagine

  DOPO GARE DI PESCJE

descrizione della immagine

  1° BIKERS FEST  1987

 

descrizione della immagine

  GARE di PESCJE

descrizione della immagine

     MORIS E BERTO descrizione dell'immagine

       PUESTE

 

 

                            

             FIESTE TĀL TILIMŹNT

 

Nata nel 1946

La Proloco organizza ogni anno, la prima settimana di Agosto la "Sagra della Trota" nel Parco Festeggiamenti di Villanova di San Daniele. Qui, in un bellissimo Parco Festeggiamenti  potrai gustare piatti a base di trota (gnocchetti al ragł di trota, filetto di trota, hamburger di trota, trota alla boscaiola, ecc..) ma anche grigliate di carne, il mitico prosciutto di San Daniele... il tutto accompagnato da un buon vino, da buona birra e da musica. Verrą proposta durante l'evento musica dal vivo: liscio e musica italiana per chi vuole ballare in pista e cover band per i pił giovani. Prest l'intero proione. Vi aspettiamo numerosi!

 

 

                                                                       programma 2009

                                    MOTĀRS                                   PESCJE la TRUTE
 

       BIKERS FEST
 

Č il lontano 1986 quando un gruppo di motociclisti friulani, i Motārs (traduzione in lingua friulana della parola Biker) una piccola sezione del Motoclub Morena (FMI), si costituisce ed organizza nel 1987una manifestazione sperimentale che riesce a richiamare fra venerdģ e sabato in quel di Villanova di San Daniele (UD) ben 600 persone. Un solo tatuatore presente, Marco Pisa da Bologna, e solo quattro stand, ma č solo l’inizio. Oltre un centinaio di vecchi fratelli biker arrivano dalla zona di Passau (Baviera) e da soli riempiono di allegria la festa, permettendo di ammirare per la prima volta ad un raduno italiano i primi trike tedeschi. Lo staff organizzativo dą il benvenuto a tutti gli ospiti: il saluto č la stretta di mano a pollici incrociati; le patch non sono ancora frequenti in Italia e quindi si č costretti a realizzare le medagliette. La popolazione di Villanova di San Daniele guarda sbigottita e “spaventata” questi strani personaggi che arrivano da mezza Europa. Nonostante la pioggia l'atmosfera č bellissima: gare di braccio di ferro e di tiro alla fune, fuochi accesi, grandi strette di mano, scambio di indirizzi e appuntamenti con amici vecchi e nuovi provenienti da tutta Europa. Tutta la notte si balla sotto il palco con la musica degli Heavy Side, dei Quasar e dei Cirri che si fermano oltre l'orario per la grande emozione e feeling raggiunto con il pubblico biker. Č un grande successo per quei tempi.
 
 

 GARE PESCJE

 

    descrizione dell'immagine

 I laghetti PIGHIN sono diventati nel tempo un ritrovo rituale per tutti i pescatori sportivi del Friuli.

Si svolgono settimanalmente gare di pesca sportiva, alla trota.

Dai laghetti, riforniti dall' acqua del Tagliamento, si allevano con cura e naturalmente, le trote, che la ditta  Pighin lavora e confeziona in svariati modi, dalle uova di trota alla famosa ' REGINA DI SAN DANIELE'

                       CEMŪt CA NAS UNE PERAULE FURLANE -  MOTĀRS

Cualche volte si domandisi cui e cemūt che al ą dāt vite a alc che prime nol jere. Al vāl ancje pes peraulis gnovis, che no simpri a ąn di jessi inglesisims, anzit. Ūs conti cemūt che e je nassude la peraule “Motārs”, intune ostarie dal Friūl culinār, une sere di un cuart di secul indaūr.
Al jere Avrīl dal 1986, cuant che un trop di zovins amīs motocicliscj furlans “a american vie” (si jere definīts cussģ ta chź volte) a volevin fondā un gnūf club e creā un gnūf steme di meti sui lōr gjilč di moto. Il club che a jerin daūr a molā si clamave Free Eagles, la sede dai incuintris e jere la ostarie di Sant Liseu a Maian. Ta chest gjenar di club si voleve ri-formā, simbui e nons plui di mode tal nord Europe e in Americhe a jerin menaēōs e agressīfs e no vevin il consens di ducj i presints ta chź enesime riunion dal vinars di sere te gnove sede: il bar “Le Vecchie Carceri” di Sant Denźl. I presints, di oris e di dīs, a cirivin di gnūf un non e un simbul che ju rapresentąs, par jessi identificāts miōr in viaē, massime tal forest, in Gjermanie.
Cun me, a jerin Francesco e Flavio di Cjistierne, Mauro di Sant Tomās e Michele di Cjistierne (che magari cussģ no, nus an lassāts), Claudio e Franco di Susans, Massimo di Codroip, Innocente di Sant Salvadōr, Paolo di Pordenon e infin Jerry di Rivis Darcjan, che, a un biel moment, strac e sustāt al salte fūr: “clamģnsi Motārs e che e sedi finide”! Si sin cjalāts in muse e o vin capīt che, se cheste peraule par inglźs si voltave come “Bikers”, par spagnūl e jere perņ“Moteros” e par francźs “Motards”; il leam al jere e ancje il simbul al jere facil di cjatā: la aquile, il steme araldic dal nestri Friūl. Nissune ostentazion, severitāt o tristerie dentri, ma dome serietāt, autonomie e voie di fā cognossi un moviment Biker seri ancje in Nord Italie: e nascevi i Motārs ma ancje une peraule gnove. Al jere ideāl par cui che al cirive un simbul no banāl ma di caratar, che ju carateriząs tai viaēs luncs tal forest e tal nord Europe dulą che a vevin une vore di amīs. Al jere gjeniāl te sō semplicitāt, al plaseve a ducj e la votazion e fo un piēul plebissīt.
Cualchi an dopo (al jere il 1989), la sede si jere trasferide li dal “Biker Bar” di Vilegnove di Sant Denźl e ta chź volte i vin domandāt al plevan dal paīs, pre Roman, ancjemņ vuź passionāt di lenghe furlane, di intercedi cu lis sōs cognossincis (par chest al fo judāt ancje di pre Zannier di Cjasesole) par fā meti dentri la peraule “Motārs” (che fin ta chź volte e mancjave te lenghe furlane corint) tai vocabolaris furlans, e cussģ al fo. I miōr vocabolaris de lenghe furlane vuź a identifichin te peraule “Motārs” la definizion di “Motociclist” o miōr “Biker”, nassude tal bar “Le Vecchie Carceri” di Sant Denźl, un vinars di sere dal Avrīl dal 1986, un gnūf vocabul dāt fūr dome 25 agns indaūr di un trop di passionāts di motos.
Di chźs personis e nassč tal 1987 la Biker Fest, destinade a deventā il cuart motoradun european par spetacolaritāt e impuartance, e tal 1991 la Editrice Custom che ue a publiche 3 rivistis fates in Friūl e distribuidis tis ediculis di dute Italie. Une piēule rivoluzion che e voleve ancje dimostrā une regjon difarente, moderne, indevant in Europe tai soi cjamps di intervent. E dimostrave al mont che “il Friūl nol č dome vilotis”, ma ancje une tiere dinamiche, che e sa stā al pas cui timps e fasi valč. La fantasie di pōcs motocicliscj e veve creāt une piēule inovazion… e po a disin che tal bar no si cumbine nuie di bon! Aromai a son tancj agns che i Bikers o motocicliscj furlans si identifichin te peraule “Motārs” (singolār “Motār”) che al č jentrāt tal lengaē comun di dut il nestri Friūl.

Vai al menu [M]